Come selezionare la giusta nicchia di mercato in 5 step – Content Web Marketing

gennaio 10, 2014
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest1Share on Google+0

Ecco un altro articolo sul web marketing come creare un business online. Come avevo accennato nei post precedenti per questo inizio del 2014 mi sono prefisso l’obiettivo di dare una svolta alla mia carriera da freelance tramite il business online. La prima fase per raggiungere questo obiettivo è quella di costruire un mercato di riferimento, un’audience d’ascolto.

Per costruire la propria audience online è necessario selezionare la propria audience di ascolto, scegliere la propria nicchia di mercato. 

In questo articolo ti voglio mostrare di quali tecniche mi sono servito per per selezionare la mia audience di ascolto e per verificare la sua efficacia, ma prima di procedere vediamo perché è opportuno selezionare la giusta nicchia di riferimento, prima di realizzare contenuti per il blog.

Perché è necessario selezionare la giusta nicchia di mercato

Un errore che moltissimi blogger alle prime armi commettono (e che in passato ho commesso anche io) è quello di non scegliere e selezionare con cura la nicchia di mercato. Iniziare a scrivere per il proprio blog senza studiare gli interessi del tipo di visitatore che vuoi raggiungere rappresenta un grosso passo falso per alcuni importanti motivi:

  1. Non è detto che gli argomenti che pensi siano interessanti lo siano anche per gli altri
  2. Potresti perdere del tempo e molte risorse creando contenuti che raggiungono un tipo di audience diversa da quella che vorresti

Selezionare una nicchia di mercato è un passo fondamentale al fine costruire il proprio piano basato sul content marketing.

selezionare la nicchia di mercatoImmagine scattata da Richard of England (fonte Flickr

Un altro errore che molte aziende commettono è quello di rivolgersi ad un mercato troppo vasto per paura di escludere una parte di visitatori. Essi ignorano il fatto che così facendo rischiano di imbattersi in un mercato pieno di concorrenza.

Quindi il consiglio che ti do è quello di scegliere la nicchia di mercato più specifica possibile: è meglio essere un piccolo pesce in un mare enorme o un pesce grosso in un piccolo lago?

1 – Seleziona una nicchia in cui puoi dominare

Hai idea di quanta concorrenza è presente nel mondo di internet, con tanto di esperti SEO e Social Media Marketers o altre figure simili? Il semplice fatto è questo: non puoi competere con tutti. Anzi, se il mercato è molto grande non puoi sperare di riuscire a competere con la maggior parte di essi.

Sii estremamente selettivo nello scegliere la tua nicchia e rivolgiti ad un’audience estremamente specifica. Così facendo avrai maggiori possibilità di essere tra le prime posizioni di interesse delle persone che vuoi raggiungere.

2 – Definire la propria audience

Definire la propria audience non è così difficile come può sembrare. Una strada molto semplice e molto funzionale è quella di frequentare gli stessi luoghi che frequentano i tuoi potenziali clienti. Per farlo basterà servirsi dello strumento più potente che abbiamo a disposizione: la rete.

definire-la-propria-audience

Utilizzando piattaforme come la ricerca di Google, Twitter, Facebook, Linked In e forum di discussione sarà molto semplice venire a contatto con gruppi di utenti a cui interessano gli stessi tipi di prodotto o servizi che tu hai da offrire, e scoprire da quali argomenti sono attratti principalmente, e quali sono quelli che li tengono svegli la notte.

Eseguendo delle semplici ricerche sul web pertinenti a al tuo campo di azione, puoi trovare abbastanza facilmente i luoghi virtuali che il tuo mercato di riferimento frequenta. Comincia a frequentare anche tu quei luoghi, ascolta, discuti e collabora con gli utenti, in modo da avere una connessione diretta con la tua audience.

3 – Stimare la grandezza della tua audience

Una volta selezionato il mercato, bisogna capire se esso sia abbastanza grande per il tuo business, e per quello che vorresti realizzare. E’ importante quindi stimare il bacino di utenza della tua nicchia.

Uno dei metodi più efficaci per farlo, è servirsi del tool per la creazione di campagne pubblicitarie di Facebook. Facebook è utilizzato dalla stragrande maggioranza dei navigatori presenti in rete, pertanto le stime che riscontrerai saranno abbastanza affidabili.

Percentuale di utenti su facebook

Durante la creazione di una campagna (prima di arrivare alla fase di pagamento), Facebook ti permette di stimare in tempo reale il numero di utenti raggiungibili dalla campagna, selezionando ed impostando filtri come Paese, Età, Sesso, Interessi ecc..

Selezionati i filtri che corrispondono alla tua audience sarà un’attimo capire se sia quella giusta per il tuo business.

4 – Definire i modelli di persone

persona-tipo-nicchia-di-mercato

Dopo aver selezionato la tua nicchia il passo che ti consiglio vivamente di compiere è quello di creare dei modelli di persone-tipo ad essa appartenenti.

Definire il profilo di una persona-tipo significa mettere per iscritto tutto quello che la riguarda, come se fosse una persona reale: Nome, età, sesso, interessi, sogni, paure, difficoltà e tutte le informazioni possibili, nel modo più dettagliato.

Questo processo ti aiuterà a comprendere meglio i loro obiettivi, desideri e limitazioni, permettendoti di realizzare contenuti utili e rilevanti. Definire una (o più persone-tipo) ti aiuterà a mantenerti costantemente focalizzato sull’audience alla quale ti stai riferendo mentre crei i tuoi contenuti.

Come definire il profilo di una persona tipo? Semplice, stai già frequentando i luoghi di interesse della tua nicchia, giusto? Allora ti basterà prendere alcuni di essi e spulciare tutte le informazioni disponibili su di loro. Vedrai, con l’aiuto dei social network, questa operazione si rivelerà niente di estremamente complicato.

5 – Testare la nicchia di mercato

Una volta selezionata la nicchia di mercato, scoperti gli argomenti di interesse e definiti i modelli di persone-tipo, puoi cominciare ad investire risorse sulla creazione dei tuoi contenuti.

Ma… un momento, sei sicuro che quei contenuti funzioneranno?

Aspetta, non essere precipitoso. Dedica qualche altra piccola risorsa al fine di verificare l’efficacia di ciò che hai costruito fino ad ora. Questo passo è molto importante per essere sicuro che la nicchia che hai scelto sia quella giusta, prima di buttare via del tempo a costruire il sito, scrivere articoli per il blog e promuovere i contenuti.

Come precedere

Inizia col costruire qualche landing page con dei contenuti specifici per il mercato che hai scelto. Usa come obiettivo di conversione l’iscrizione ad una newsletter in cambio di qualcosa di gratuito (risorse, materiale informativo, link a videocorsi ecc..), al fine incentivare il lettore ad inserire i propri dati nei campi dei form (bastano nome ed email).

tasso-di-conversione

Fatto ciò quello di cui hai bisogno è confluire velocemente del traffico nelle tue landing page. Lo strumento più efficace per svolgere questa operazione è senz’altro il Pay-per-click advertising (tramite i canali Google, Facebook, LinkedIn e Twitter). E’ vero, si tratta di una risorsa a pagamento, ma non credi che valga la pena spendere qualche euro, piuttosto che trascorrere una sacco di tempo a creare contenuti che poi si riveleranno inutili per i tuoi obiettivi?

Una volta impostate le campagne pay-per-click, controlla il tasso di conversione delle landing page, effettuando anche opportuni split-test. Se riuscirai a raggiungere il tasso di conversione desiderato, allora sarai pronto per iniziare ad investire risorse realizzando i giusti contenuti destinati alla tua nicchia di mercato!

Conclusioni

Prima di realizzare qualsiasi campagna di web marketing di successo è necessario scegliere la giusta nicchia di mercato e testarla per verificare se possa fare al caso tuo, in modo da aiutare la crescita del tuo business online. Passare per questi 5 importanti step ti permetterà di affrontare una campagna di inbound marketing ottimizzando al massimo i risultati.

E tu cosa ne pensi? Hai mai adottato queste tecniche prima d’ora? Hai qualche suggerimento a riguardo?

Allora lascia un commento!

Resta aggiornato sulle tecniche del web marketing per costruire un business online

Condividerò le migliori tecniche (ed i fallimenti) alla mia lista di email privata. Iscriviti qui a fianco per accedere a quei contenuti.

Non riceverai nessun tipo di spam e ti potrai cancellare quando vorrai

Giacomo Freddi

Web Designer Freelance e Developer, si occupa del design e dello sviluppo di applicazioni web dal 2008, come molti freelance è abituato a gestire più ruoli e spaziare su più campi, ma la sua passione principale è quella della creazione di interfacce front-end e back-end utilizzando codice html5 e css3. Adora usare pattern MVC per i suoi Javascript.